jòBella, magnetica ma anche intonata, Jò in radio con il suo primo singolo dal titolo “Quello che non c’è”

Una delle passioni, oltre alla storia della moda per cui Giorgia Boccardelli (in arte Jò) sta conseguendo una laurea, è sempre stata quella per il canto anche se tutto in forma di gioco , un puro divertimento per creare qualcosa di insolito e carino. Giorgia inizia così a manifestare la sua passione con la realizzazione, rigorosamente homemade, di qualche video in cui canta cover di artisti come Adele, Sam Smith, Beyoncé o Ed Sheeran ed è proprio la cover di “Thinking Out Loud” che, nel giro di un paio giorni, tra notevoli visualizzazioni, condivisioni e gradimenti sui social, raggiunge le orecchie e gli occhi del produttore musicale David Marchetti, della “Ghiro Records”.

Dopo un primo incontro, e una prima prova “sonora” in studio sulle note di “Quando nasce un amore” di Anna Oxa, dove la voce sembra uscirle come se quella sala di registrazione fosse il suo salotto, come se di fronte a lei non ci fosse nessuno, solo lei, la musica e la sua voce, Giorgia è ufficialmente sotto contratto discografico, diventa ed esce con “Quello che non c’è“, il primo video clip ufficiale del brano che diverrà il singolo d’esordio proposto alle radio, lanciando ufficialmente la giovane artista romana nel difficile mondo musicale italiano.

Nata a Roma nel 1993, Giorgia Boccardelli inizia ad intraprendere la carriera di fotomodella all’età di 20 anni. La sua prima esperienza nel mondo della fotografia che poi diverrà passione e successivamente lavoro, inizia per gioco, realizzando qualche semplice scatto fotografico in una sala di posa appena compiuti 18 anni; il risultato é ottimale e le serve da spunto di riflessione. Dopo un paio di anni, sotto consiglio di fotografi, la fotomodella romana inizia a posare non più solamente per gioco o per fotografi legati ad una cerchia di amicizie, ma anche per professionisti . Inizia così un nuovo periodo della sua vita ricca di soddisfazioni e di riscontri.

Annunci