GIANNI MOLAROPremiati sabato 23 luglio 2016 alla prima edizione del  “Gran Gala della Moda” di Malta, i celebri stilisti italiani di alta moda Gianni Molaro e Carlo Alberto Terranova, e l’emergente stilista maltese Luke Azzopardi.

Il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a La Valletta, dr. Salvatore Schirmo, ha insignito i tre stilisti che hanno partecipato all’evento del “Premio Cultura e Moda 2016” consegnando loro le targhe in argento con cui l’Istituto di Cultura ha voluto rimarcare il valore del loro lavoro e delle loro creazioni.

La premiazione è stata uno dei momenti dell’evento speciale ”Gran Gala della Moda”, tenutosi nella Piazza St. George a La Valletta, che ha consentito agli stilisti italiani e al designer maltese di presentare le loro collezioni di moda haute couture.

Il desiderio di celebrare la moda e il suo contributo culturale ed economico nell’arcipelago maltese per una promozione integrata del Sistema Paese Italia, ha fatto sì che la centralissima piazza della Capitale maltese si trasformasse, per una sera, in una suggestiva passerella a cielo aperto rievocando così immagini ed atmosfere delle più note sfilate romane.

Per l’occasione, l’Istituto Italiano di Cultura e la maltese Chamber of Fashion, presieduta dall’Avv. Juliana Scerri Ferrante,  hanno riunito le forze, grazie ai propri efficientissimi team, ed organizzando la 1^ edizione Gran Gala della Moda, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia e del Comune di Valletta, la collaborazione della Maltese-italian Chamber of Commerce e l’apporto di numerosissimi sponsors.

L’evento, infatti, è uno di quelli che fa seguito al Protocollo di collaborazione firmato tra lo stesso Istituto di Cultura e la Chamber of Fashion nel Novembre 2014. Il protocollo di intesa, che parte dal presupposto che la moda è parte integrante della cultura di un paese, si pone l’obiettivo di valorizzare gli aspetti culturali insiti nella moda e nell’alto artigianato e di promuovere iniziative che mirino a premiare le eccellenze in questo campo.

Sulla passerella, le collezioni di Molaro, Terranova e Azzopardi, sono state valorizzate in un meraviglioso gioco di luci e suoni, con lo zampillare delle fontane poste al centro della piazza.

Gianni Molaro ha presentato una galleria della sua produzione di Art Couture, realizzata negli anni della sua splendida carriera di couturier, che lo ha portato a solcare prestigiose passerelle a livello internazionale.

Carlo Alberto Terranova ha sfilato la sua ultima collezione presentata lo scorso Luglio 2016 ad Alta Roma Alta Moda, con un trionfo di bianco, nero ed argento che si ricollega alle creazioni di Sarli di cui Terranova e’ un talentuoso continuatore.

Luke Azzopardi ha presentato le sue ultime creazioni ispirate ad un excursus degli ultimi due secoli, dal periodo vittoriano in poi, con una particolare attenzione al mondo bridal, intitolata “The Opium Addict”.

La serata, aperta dall’intervento del Ministro di Giustizia, Cultura e Governo Locale di Malta, On. Owen Bonnici, e chiusa con l’esibizione della soprano maltese Ruth Sammut Casingena, e’ stata condotta dalla giornalista Lisa Marzoli, professionista e volto noto della RAI TV italiana, la quale indossava uno splendido abito della italianissima stilista Barbara Galimberti, e dal popolare presentatore della Tv pubblica maltese, Jean Claude Micallef. Tra le personalita’ presenti, il vice Ambasciatore d’Italia a Malta, Enrico Berti con la consorte Anna, e il Presidente di Malta Tourism Authority, Gavin Gulia in rappresentanza del Ministro maltese del Turismo.

Gran sorpresa poi nel finale per gli oltre 300 selezionatissimi ospiti e le diverse centinaia di persone che, circondando il parterre allestito nella piazza, hanno seguito con interesse l’evento.

Per questa serata all’insegna del Made in Italy, la sorpresa è stata offerta grazie all’Istituto di Cultura che ha coinvolto oltre ottanta membri della Compagnia Nazionale di Danza Storica di Roma, diretta da Nino Graziano Luca, i quali, ballando in costumi d’epoca, hanno rievocato l’atmosfera del Gran Ballo del Gattopardo, ispirandosi proprio al famoso film di Luchino Visconti.

Al termine gli ospiti si sono poi spostati all’interno del Palazzo del Gran Maestro dell’Ordine, attuale sede della Presidenza della Repubblica di Malta prospiciente l’Istituto di Cultura, dove i giardini, concessi cortesemente dalla Presidente Marie-Louise Coleiro Preca, hanno fatto da cornice al ricevimento, organizzato dalla nuova realtà enogastronomica Litoral Beach Club Malta in collaborazione con il Santini Restaurant, in cui sono state offerte specialità italiane preparate anche dal Masterchef stellato, Giuseppe Esposito e altri chef dell’Associazione Italiana cuochi professionali, accompagnate da ottimo prosecco.

L’evento ha avuto una attenta copertura mediatica da parte delle radiotelevisioni italiana e maltese, che hanno realizzato diverse interviste con i vari protagonisti, dei vari blog, social-media e carta stampata.

Sponsor del Gran Gala della Moda: la Camera di Commercio Italo-Maltese e Local Council Valletta, il Cavalieri Art Hotel. Nexos Lighting & Vision, Litoral Beach Club Malta e Santini Restaurant, Camilleri Paris Mode, Scree Profesional Hair Care, PUPA Milano, Sevitex srl-Roma, Giuseppe Esposito Masterchef stellato, Kkerly exiciting drink Santiago Corporation in the world srl, Niumee.

Annunci